Patenti

La CQC, o Carta di Qualificazione del Conducente, è il certificato che qualifica i conducenti per la guida professionale di veicoli adibiti al trasporto di merci o persone.

Viene distinta la modalità di trasporto: veicoli adibiti al trasporto di cose e veicoli adibiti al trasporto di persone. Il documento rilasciato per una sola tipologia di trasporto non consente di guidare veicoli dell’altra categoria. Potrai però richiedere e ottenere consecutivamente l’abilitazione per entrambe le categorie.
La normativa si applica a tutti i conducenti che guidano veicoli per i quali è necessaria la Patente C, D, CE, DE. Sia per il trasporto di merci, sia per il trasporto di persone.
Sono esclusi dall’obbligo i conducenti di autoveicoli per trasporto di persone e di merci in conto proprio, che effettuano trasporto in forma privata. Ma se il conducente che trasporta persone o merci in conto proprio è assunto con la qualifica di “autista” o se comunque la sua attività prevalente è quella di guida, deve comunque possederla.

La CQC ha validità di 5 anni ed è rinnovabile alla scadenza tramite un apposito corso di formazione periodica. La validità non è legata alla Patente superiore in tuo possesso, possono quindi recare scadenze riverse. L’obbligo di possedere la CQC durante la guida dei veicoli professionali è decorso dal 10 Settembre 2008 per il trasporto di persone e dal 10 Settembre 2009 per il trasporto di cose.